Operazione antimafia “Samuel” questa mattina a Catania. Su delega della Procura distrettuale etnea, i Carabinieri del ROS e del Comando Provinciale di Catania hanno dato esecuzione a un provvedimento cautelare personale, emesso dal Gip distrettuale. Sono 9 le persone arrestate. Per sette di essi è stata richiesta la custodia cautelare in carcere, per due gli arresti domiciliari.

Il gip ha anche disposto il sequestro preventivo di società e beni mobili per un valore complessivo di oltre 12 milioni di euro. Le persone arrestate rispondono a vario titolo di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, estorsione, riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori illecita concorrenza con minaccia.

I NOMI DEGLI ARRESTATI

in carcere:

Giuseppe Cesarotti, nato a Catania, di 75 anni;

Salvatore Cesarotti (figlio di Giuseppe), nato a Catani, di 54 anni;

Orazio Di Grazia, nato a Giarre (CT), di 37 anni;

Francesco Antonino Geremia, nato a Catania, di 59 anni

Giuseppe mangion, detto Enzo, nato a Catania, di 60 anni;

Armando Pulvirenti, nato a Catania, di 64 anni;

Cateno Russo, nato ad Acireale (CT), di 38 anni;

 

Agli arresti domiciliari:

Mario Palermo, nato a Linguaglossa (CT) , di 75 anni;

Vincenzo Pulvirenti, nato a Catania, di 67 anni.