A Caltagirone il centrodestra viaggia verso la vittoria e Gino Ioppolo, deputato regionale della Lista Musumeci, si appresta a divenire il nuovo sindaco della città della ceramica.

Anche nel Calatino si profila una sconfitta per il Pd rappresentato da Francesco Pignataro,  già sindaco di Caltagirone e sostenuto da quattro liste: La città che vogliamo, Partito Democratico, Quadrifoglio e Moderati per Caltagirone – Popolari e Riformisti”.

Ioppolo, deputato regionale, è il braccio destro di Nello Musumeci ed è stato sostenuto da cinque liste: Forza Italia, Caltagione ci unisce, Caltagirone domani, Noi calatini e Pdr-Sicilia Futura. Gli assessori designati sono: Sergio Gruttadauria, Sabrina Mancuso e Massimo Giaconia ai quali si aggiungono Vito Di Cara, commissario cittadino dell’Udc di Caltagirone, e Francesco Caristia, candidato in questa tornata elettorale con “Sicilia Futura” che fa capo a Nicola d’Agostino.

In serata arriva a Caltagirone anche Nello Musumeci: brindisi in piazza con il neosindaco Ioppolo.