Boiler Summer Cup è il nome di una nuova challenge su TikTok che è una vera e propria forma di body shaming. Infatti, si tratta di una sfida in cui vince chi riesce a baciare più ragazze in sovrappeso, soprattutto in discoteca.

Come è facilmente intuibile, è una tendenza che rischia di fare male psicologicamente le vittime ed è per questo che il social media del momento sta, comunque, provvedendo all’eliminazione dei video perché contrari alla policy.

La Boiler Summer Cup, perpetrata da bulli, ha persino un punteggio diversificato in relazione all’azione compiuta: bacio, palpeggiata e rapporto sessuale. ‘Naturalmente’ tutto va ripreso e condiviso. Insomma, molestie che potrebbero anche configurarsi in reato con vittime consenzienti o meno.

Su Instagram la_lettrice_femminista, che ha parlato di ‘grassofobia’, condicidendo un video, ha affermato: “Ho meditato se pubblicare questo video… Se da un lato non volevo dare visibilità a certe persone, dall’altro penso che sia giusto denunciare la cosa e che finalmente la grassofobia venga presa seriamente e non sempre come ultima ruota sul carro delle discriminazioni! Vi chiedo scusa per l’assenza di sottotitoli e il video pessimo”.

Su Twitter, però, c’è chi ha persino tentato di difendere stupidamente la challenge, come Johan Libert: “1) Ispirare le donne ad essere la migliore versione di sé stesse. 2) Evitare che la diano dopo un’ora di chiacchierata al tizio di turno. 3) Far evitare i luoghi come le discoteche. Gli uomini, come dall’alba dei tempi, vi proteggono da voi stesse. #boilersummercup”.