Sembrerebbero peggiorate le condizioni cliniche di Alex Zanardi. In un comunicato, infatti, Claudio Zanon, direttore sanitario dell’Ospedale Valduce, ha affermat che «in data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all’Ospedale Valduce, dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano».

Zanon ha anche precisato che «non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso».

Tre giorni fa, martedì 21 luglio, Zanardi, 53 anni, era stato dimesso dal Policlinico di Siena e trasferito in un centro specialistico di neuro-riabilitazione.  Dopo la sospensione della sedazione, la normalità dei parametri cardio-respiratori e metabolici, la stabilità delle condizioni cliniche generali e del quadro neurologico avevano consentito il trasferimento del campione.