Violenza sessuale. Questo il reato contestato a un 65enne che martedì scorso, 30 agosto, a Ladispoli (Roma), in piazza Rossellini, durante un concerto di Cristina D’Avena, approfittando della calca ha ballato nudo e palpeggiato alcune ragazze, strusciando le sue parti intime.

La polizia è intervenuta tempestivamente così da evitare che l’uomo fosse linciato dai presenti.

Ad accorgersi del gesto la sorella di una delle vittime che ha anche fornito una foto del 65enne agli inquirenti.

Molte le ragazze che hanno testimoniato contro l’uomo che adesso rischia un processo per violenza sessuale.