A Montesilvano, comune della provincia di Pescara, un bambino di 16 mesi è rimasto ustionato dopo che una pentola di acqua bollente gli si è rovesciata addosso.

Il dramma è accaduto intorno all’ora di pranzo di oggi, mercoledì 22 gennaio, in un appartamento di via Bradano. Stando a quanto si è appreso, il bambino ha riportato ustioni di terzo grado sul 25% del corpo.

A intervenire sul posto il personale del 118 che ha portato il bimbo in ospedale. Inoltre, dopo essere stato stabilizzato a Pescara, il piccolo è stato trasferito all’ospedale Gemelli di Roma: ha riportato ustioni su braccia, collo e mento e al momento dell’incidente si trovava con la madre. Le sue condizioni sarebbero critiche.