Un orso ammaestrato ha attaccato il suo domatore durante uno spettacolo in un circo, nella città di Olonets nella Repubblica di Carelia, una regione nella Russia nord-occidentale. Terribili le immagini, con l’animale che aggredisce l’uomo, mentre gli spettatori fuggono atterriti.

L’orso, che indossava una museruola, stava spingendo una carriola, ritto sulle zampe posteriori. Quando il domatore gli si è avvicinato, lo ha aggredito, gettandolo a terra.
Un altro membro dello staff del circo ha subito reagito colpendo l’orso con calci sul fianco e sulla spalla. Oltre la pista del circo, gli spettatori, tra cui tanti bambini, come sempre per questi spettacoli, si sono alzati e urlando hanno cominciato a andare via.
Alla fine l’orso è stato fermato e, secondo la stampa russa, né il domatore, né l’animale e tanto meno gli spettatori sono rimasti feriti.
Un portavoce del circo ha detto che l’orso apparteneva al domatore e che l’esercizio non era previsto nello spettacolo.
“Dopo quanto accaduto, abbiamo deciso di separarci dall’artista, e l’esercizio sarà rimosso dal programma”, ha detto alla stampa locale. “Non c’è nulla di grave, l’artista sta bene, l’orso sta bene, nessuno ha ucciso l’orso perché l’animale non è da rimproverare”. Intanto, però, il circo ha sospeso la sua tournèe in Russia.
Il portavoce del circo ha anche ipotizzato che l’orso abbia attaccato perché innervosito o spaventato dai flash delle macchine fotografiche o degli smartphone del pubblico.