Era mercoledì 5 febbraio quando un uomo di 77 anni, come di certo avrà fatto tante volte prima, si è fermato in un parcheggio, è sceso dalla sua auto e si è diretto in uno sportello automatico per prelevare un po’ di contante.

A un tratto, però, un altro uomo, con uno zaino nero, un giubbotto ad alta visibilità e un cappello nero, si è avvicinato all’anziano con l’intenzione di togliergli il denaro. Ma il rapinatore non poteva di certo attendersi la reazione forzuta e coraggiosa del 77enne che, dopo essere stato afferrato e spinto contro un bidone, ha urtato il criminale, ha alzato i pugni rapidamente in posizione da combattimento e lo ha colpito al collo e allo stomaco. Il tutto ripreso da una telecamera di videosorveglianza.

Il match di pugilato ha avuto come ring l’esterno di un supermercato della catena Sainsbury’s a Cardiff, nel Galles del Sud, nel Regno Unito. Nel filmato, diffuso dalle forze dell’ordine per tentare di scovare il rapinatore (ma anche, ne siamo certi, per esaltare pubblicamente le doti difensive dell’anziano), si vede il 77enne che gira attorno all’avversario del momento e gli grida persino: «Dai, allora». Sì, come Rocky Balboa in uno dei leggendari film.

L’incontro è finito, naturalmente, con la vittoria dell’anziano e la fuga del malvivente, senza neanche una sterlina in mano. Le forze dell’ordine hanno dichiarato che la vittima stava usando il bancomat quando è stato avvicinato dall’individuo che avrebbe voluto sottrargli il denaro e la sua carta.

Stephen Mayne, investigatore della polizia gallese, ha affermato: «La vittima in questo caso ha mostrato un grande coraggio, tuttavia rimasto scosso. Incoraggiamo chiunque conosca il criminale a farsi avanti». È chiaro, infine, che il 77enne è diventato un eroe sui social media…