Una delegazione di emigrati siciliani negli Stati uniti è stata accolta dal presidente della Regione Nello Musumeci nel corso di una visita a Palazzo d’Orleans. La compagine è stata guidata dal professore Gaetano Cipolla e dal responsabile del Coes, il Centro orientamento emigrati siciliani Antonio Giovenco.

“L’emigrato è il migliore ambasciatore della propria terra – ha detto Musumeci al gruppo di emigrati -. Per questo vi raccomando, tornando in America, di trasmettere ai vostri familiari e amici un’immagine della Sicilia che è orgogliosa del proprio passato, ma soprattutto desiderosa di tanto, tanto futuro”. Gli emigrati siciliani sono stati ospitati nella Sala Alessi di Palazzo d’Orleans.

“Voi – ha aggiunto Musumeci – siete una risorsa perché mantenete sempre vivo il ricordo con la vostra terra, anche quando è stata poco generosa. Ma l’albero non maledice le proprie radici. L’incontro di oggi è importante anche per capire come possiamo avvicinare il governo della Regione a questa nostra famiglia diffusa nel mondo. Nei prossimi mesi, è mia intenzione recarmi nei Paesi nei quali la comunità siciliana è più copiosa e affermata da tempo, grazie al lavoro, al sudore e all’onestà. Spero, quindi, di potervi rincontrare presto”.