Nuova rapina nella zona della stazione centrale. L’ennesimo fermo ai danni di una persona che stava percorrendo la via Lincoln.

Il giovane palermitano è stato bloccato alle spalle e minacciato. E’ stato scaraventato per terra e rapinato.

Un incubo per un ragazzo palermitano, preso di mira nella notte in via Lincoln, nei pressi dell’ingresso della Villa Giulia. Stava percorrendo il tratto in direzione di Foro Umberto I quando un gruppo formato da tre giovani malviventi è entrato in azione, riuscendosi ad impossessare del suo portafoglio e di un magro bottino di cinque euro.

Quando è stato lanciato l’allarme sul posto sono arrivati i poliziotti e i sanitari del 118: la vittima è stata trovata sotto choc e lievemente ferita. Agli agenti ha raccontato quei momenti concitati, fornendo una descrizione dei rapinatori che hanno agito con il volto scoperto. Sono fuggiti in direzione di piazza Magione, dove si sono concentrate le ricerche, ma di loro nessuna traccia.

Si sono dileguati come i malviventi entrati in azione nella zona della Kalsa la scorsa settimana, scappati tra i vicoli del centro storico dopo aver preso di mira un avvocato, un turista ed una ragazza. I primi sono stati picchiati e derubati di soldi e cellulare, alla giovane è stato rubato lo smartphone.

Un altro colpo, pochi giorni fa, anche nella zona della Cala, in via San Sebastiano per la precisione. In questo caso è finito nel mirino un militare dell’esercito: i rapinatori sono fuggiti con soldi e documenti.