Ancora un colpo della banda che spacca le vetrine in centro a Palermo. E’ stata presa di mira la gioielleria Sutera di in via Alessandro Paternostro a Palermo.

Un gruppo di giovani dalle 5 alle 6 del mattino hanno avuto tutto il tempo di sfondare il vetro e portare via orologi e penne per un valore di 4 mila euro.

I danni per il commerciante Alfredo Sutera sono ancora più ingenti.

“Abbiamo avuto i vetri infranti e hanno danneggiato la struttura storica distruggendo il prospetto storico – afferma Alfredo Sutera – Ormai lavorare in centro è difficile. Siamo a mio avviso ad un livello economico talmente basso in città che ormai si è tornati agli assalti alle vetrine. Poi i giovani hanno agito per un’ora. Pare che dalle immagini si vedono persone che passano e nessuno segnala il furto in atto. Una cosa gravissima. Davvero siamo molto amareggiati. Abbiamo saputo di numerosi colpi in queste settimane. E ancora agiscono indisturbati”.

Il negozio non è assicurato.

Ad essere presi di mira in queste settimane il centro commerciale Rinascente in via Roma, il negozio di abbigliamento a “Navigare”, che si trova a pochi metri, la gioielleria Cipolla di piazza San Domenico ed un’ottica sempre in via Roma, un pub nei pressi di via Roma e il negozio Plo Plì di viale Lazio.