“Candidatura “autonomista” tutta interna al centro-destra italiano, dal quale non a caso non c’è un cenno di presa di distanza; quanto all’etichetta di ‘indipendentista’, senza la partecipazione dell’unica forza indipendentista presente in tutta la Sicilia, ovvero Siciliani Liberi, e senza alcunché di indipendentista nei programmi, semplicemente un no comment”.

Reagisce così il prof Massimo Costa ex compagno di percorso di Armao  e del movimento Sicilia Nazione all’annuncio di una richiesta ufficiale da parte proprio del Movimento icilia nazione rivolta all’avvocato Gaetano Armao perchè si candidio a presidente della Regione.

Un percorso insieme interrottosi ormai un anno fa all’incirca. dalla diaspora è nato il Movimento ‘Siciliani Liberi’ e a nome di quest’ultimo parla oggi Costa disconoscendo la qualità di ‘indipendentista’ alla candidatura di Armao