• Diciotto anni fa moriva Ciccio Ingrassia
  • Lo storico Giuseppe Li Causi ripercorre gli inizi della sua carriera
  • Palermo attende l’apertura del museo dedicato a Ciccio Ingrassia e Franco Franchi

Era il 28 aprile di 18 anni fa quando moriva Ciccio Ingrassia, del duo comico Franco e Ciccio.
A ricordare la ricorrenza e Giuseppe Li Causi, storico di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, i due indimenticabili attori palermitani.

La storia di Ciccio Ingrassia

Spiega Li Causi: “Nato nel 1922 nel quartiere Capo, in via San Gregorio nei pressi di Porta Carini a Palermo, insieme a Franco Franchi, Ciccio Ingrassia fu protagonista di circa 140 film e spettacoli televisivi trasmessi sia da Rai che da Mediaset.
Più riservato rispetto a Franco Franchi, così come racconta chi l’ha conosciuto, quella di Ingrassia per lo spettacolo era una vera e propria passione.
Iniziò a muovere i suoi primi passi nella recitazione come macchiettista, in feste di piazza o nei matrimoni.
Marito di Sara Calì, suo figlio Giampiero è oggi un attore noto per i suoi spettacoli teatrali e alcuni telefilm”.

La piazzetta di Palermo dedicata ai due attori

È il 10 dicembre del 2012 quando la città di Palermo gli intitola, insieme a Franco Franchi, la piazzetta che si trova alle spalle del teatro Biondo, vicino via Venezia.
A notare Ciccio Ingrassia e Franco Franchi era stato Domenico Modugno, artefice della loro prima esibizione con uno spettacolo proprio al teatro Biondo di Palermo.

Presto un museo

Giuseppe Li Causi, che si è sempre speso molto per mantenere viva la memoria dei due attori, è in attesa, così come i palermitani, della prossima apertura del museo dedicato a Franco e Ciccio.
Lo scorso anno, Li Causi, ha pubblicato in anteprima le foto dei cimeli che andranno a comporre la collezione del museo. Si tratta di sceneggiature, locandine e costumi di scena messi a disposizione dagli eredi e destinati proprio al Museo della Maschera Palermitana che sorgerà a Palazzo Tarallo, nei pressi di Ballarò.