Era stato condannato per una rapina a Palermo. La condanna era diventata definitiva l’11 ottobre, ma di Vito Santini di 27 anni del quartiere Danisinni non c’era traccia.

Gli agenti di polizia sono riusciti a bloccarlo solo in questi giorni. Il giovane era tornato a casa per prendere un altro borsone pieno di indumenti.

A questo punto gli agenti in borghese che controllavano l’abitazione sono entrati in azione e lo hanno portato in carcere.

Per una rapina messa a segno in piazza Giovanni Meli ai danni di un passante armato di coltello deve scontare una pena a 5 anni e 4 mesi.