La polizia di Stato ha arrestato la scorsa notte in via Ugo La Malfa tre giovani che avevano preso di mira alcune auto parcheggiate per rubare i catalizzatori.

I tre giovani, due di 32 anni e uno di 30 anni, che stavano armeggiando sotto le auto non appena sono stati scoperti hanno tentato di fuggire, ma sono stati bloccati.

Le marmitte e i catalizzatori, infatti, contengono piccole quantità di palladio, rodio e platino (fino a 3 grammi per pezzo). Si tratta di metalli preziosi di alto valore che è possibile piazzare sul mercato nero con prezzi che oscillano tra i 150 e i 500 euro al grammo.

Un fenomeno diffuso in città tanto che il questore di Palermo lo scorso mese aveva emesso otto avviso orali nei confronti di altrettanti giovani sorpresi a rubare le marmitte dalle auto.