Giovane di 38 anni di Monreale ieri ha minacciato il suicidio all’ospedale Villa Sofia di Palermo. Si è seduto sul davanzale della finestra e ha minacciato di lanciarsi nel vuoto.

Sono intervenuti i carabinieri della compagnia San Lorenzo e del nucleo radiomobile. Il giovane doveva fare un controllo ortopedico.

Pochi minuti dopo essere entrato nel reparto ha aperto una finestra e ha iniziato ad urlare. Pare fosse anche ubriaco. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco.

Dopo alcune ore nelle quali i militari hanno tentato di fare desistere il giovane è arrivato anche un militare negoziatore del comando provinciale che è riuscito a far desistere il paziente e l’allarme è rientrato.