Paura la scorsa motte a Monreale. Un uomo di 40 anni a cui hanno revocato il reddito di cittadinanza ha minacciato di suicidarsi facendo esplodere l’appartamento utilizzando una bombola del gas.

Il fatto è successo in condominio di via Aldo Moro. I residenti hanno dovuto abbandonare di fretta e furia i propri appartamenti. Sono intervenuti i carabinieri, i sanitari del 118 e i vigili del fuoco.

L’uomo è accusato di possesso di droga, e per questo motivo gli era stato revocato il sussidio.

Dopo una breve trattativa l’uomo ha desistito dalla volontà di togliersi la vita.