La Polizia di Stato ha sequestrato una tonnellata di pesce nel mercato di Ballarò a Palermo. Sono state controllate tre pescherie e una è risultata abusiva.

I controlli sono stati eseguiti dagli agenti del commissariato Oreto Stazione e dai militari della guardia costiera. Tra la tonnellata di pesce è stato sequestrato tonno rosso per 600 chili.

Ai commercianti sono state elevate sanzioni per 4500 euro per mancanza di tracciabilità e 8 mila euro per avere tra i banchi tonno rosso senza documentazione e 3000 euro per mancanza della prevista scia comunale. Una struttura di vendita abusiva era già stata sequestrata.

Ieri sono stati apposti di nuovo i sigilli.