Un calendario di appuntamenti in prima serata, tra le bottiglie della vineria, i colori della frutta fresca e i profumi del giardino del Mercato. A due mesi dalla sua apertura, Sanlorenzo inaugura la stagione di musica e spettacoli con le sue “stelle”: una selezione di musicisti, attori, artisti, scrittori e chef stellati, protagonisti di tre o quattro eventi a settimana gratuiti e aperti a tutti da domani fino al 31 luglio.

Si chiama “STELLE A SANLORENZO – musica, teatro, cinema, libri: la bellezza prende gusto” la rassegna di spettacoli che amplia l’offerta del Mercato e conferma la sua vocazione di hub culturale, capace di integrare l’identità gastronomica con la promozione dei valori legati al cibo sano e genuino.

Sono circa 130mila le persone che da metà marzo, all’apertura del Mercato, hanno già varcato l’ingresso dell’antica agrumaria per fare la spesa o per mangiare nei nove punti di ristorazione. Oltre 500 le persone che hanno seguito gli incontri con produttori, nutrizionisti e docenti universitari per gli approfondimenti, i talk show e le degustazioni dedicati al cibo siciliano; più di 400 i bambini e i ragazzi che hanno partecipato ai laboratori gratuiti, appuntamenti fissi del weekend, le visite scolastiche e i percorsi guidati; e oltre 250 i turisti da tutto il mondo che in gruppi organizzati hanno visitato le botteghe del Mercato.

Il primo dei concerti in calendario, tutti alle 20.30, è mercoledì 18 maggio con Giorgia Meli e Lino Costa, con un repertorio che va dagli standard jazz fino alla musica dal mondo, dalla chanson francese alla bossa brasiliana. Ad anticipare il concerto sarà alle 18 una degustazione del “Chara” di Feudo Disisa, il bianco vincitore del Vinitaly 2016, in compagnia del produttore Mario Di Lorenzo e del sommelier Tonino Guzzo.

Si prosegue il 19 maggio con Chiara Minaldi, che spazia dagli standard internazionali fino ai classici della musica pop arrangiati in chiave jazz, ma anche brani autografi tratti dal suo disco Intimate. Il 20 maggio è il turno della Famiglia del Sud, che mescola reggae, gospel, spiritual, dance hall e suoni acustici; sabato 21 maggio tocca invece a Sergio Beercock e alla sua musica popolare italiana e internazionale, suonata con il suo “guitalele”. A chiudere la settimana, domenica 22, sarà infine il Monsieur Toupet trio, il gruppo composto da Riccardo Serradifalco (chitarra e voce), Fabrizio Francoforte (Batteria/percussioni) e Salvatore Pizzurro (trombone) .

Il mese di maggio si completa con il Leonardo Triassi (24 maggio), un’istituzione dell’armonica a bocca in Italia, bluesman doc, accompagnato dalla struggente chitarra di Davide Molino; Alessandra Ponente e Germano Seggio (25 maggio), voce e chitarre tra cantautorato italiano, pop internazionale e inediti; e infine i Voodoo Bros di Umberto Porcaro e Federico Chisesi (26 maggio) che uniscono in modo unico blues, country e roots.

Ma Stelle a Sanlorenzo non è solo musica: spazio anche alla comicità di Roberto Lipari, star del web che il 5 giugno si esibisce in un’anticipazione libera ed improvvisata dello spettacolo “Divanazioni“; Ivan Fiore, che il 12 giugno, in “Un FIORE per insalata”, si lancia nei suoi irresistibili giochi di parole; e Michele Cordaro, monologhista stand up, arguto e dissacrante, stella della trasmissione Sky “Natural Born Comedians”, a Sanlorenzo il 29 maggio.

La direzione artistica della rassegna è a cura della TIZ, di Tiziano Di Cara.