Hanno scippato una turista e sono stati bloccati dai militari. Il colpo è stato tentato la scorsa notte alla stazione centrale di Palermo.

I due scippatori in fuga sono stati inseguiti e fermati dai militari dell’esercito italiano, impegnati nell’operazione Strade sicure. Avevano appena strappato con violenza una borsa alla donna che stava camminando insieme al marito.

“I malviventi (Z.G. e G.F le iniziali) – hanno spiegato dall’esercito – stavano tentando la fuga quando i militari, che si sono accorti subito di quanto successo, li hanno rincorsi e fermati dopo un inseguimento di diverse centinaia di metri. A nulla è valso il tentativo di disfarsi della refurtiva durante la fuga, infatti dopo la cattura i militari hanno recuperato la borsa che era stata lanciata sotto un’auto in sosta, i due sono stati poi affidati ai carabinieri successivamente intervenuti”.

I malviventi essendo stati arrestati in flagranza di reato verranno sottoposti oggi stesso a giudizio direttissimo che è un procedimento penale speciale previsto proprio per quelle tipologie di reato in cui c’è una particolare evidenza della prova della colpevolezza. La stazione Centrale di Palermo ed altri siti metropolitani sensibili sono posti sotto sorveglianza dai militari del quarto Reggimento Genio Guastatori impegnati nell’operazione Strade Sicure