ancora un colpo alla sanitaria Vizzini che si trova in via Perez nel quartiere Oreto a Palermo. In due sono entrati in una sanitaria con un taglierino fra le mani e ne sono usciti poco dopo con mille euro in tasca.

Due rapinatori sono entrati in azione ieri pomeriggio nel punto vendita di via Gabriele Buccola della catena Vizzini, hanno minacciato un cliente e un dipendente poi costretto ad aprire il registratore di cassa e a consegnare i contanti.

Il colpo, ripreso da alcune telecamere di videosorveglianza, è stato messo a segno intorno alle 19. Poco dopo l’irruzione il dipendente ha lanciato l’allarme e chiesto l’intervento della polizia. Gli agenti hanno raccolto le prime informazioni e acquisito i video del circuito interno, avviando le ricerche dei due rapinatori.

A febbraio dello scorso anno i rapinatori avevano colpito il negozio di via Sammartino. Anche in quell’occasione i banditi erano due, armati però di pistola. Dopo aver sorpreso i dipendenti mentre sistemavano la merce fra gli scaffali, i malviventi sono riusciti ad arraffare 500 euro e sono scappati facendo perdere definitivamente le tracce. La videosorveglianza però non era in funzione a causa di un guasto.