La Polizia di Stato ha eseguito un provvedimento di “fermo”, emesso dalla procura di Palermo nei confronti di tre palermitani: Domenico Taibbi, 49 anni, Davide Terracchio, 36 anni e Rosolino Rizzo, 18 anni. Secondo le indagini della squadra mobile sono loro i protagonisti di una violenta una rapina in appartamento messa se segno lo scorso 12 maggio ai danni di un anziano.

Vittime di due malviventi sono stati un 90enne cittadino ed il suo badante mauritiano. I due sono stati sorpresi a casa dai rapinatori che pur di portare via tappeti e preziosi, non hanno esitato a colpire ripetutamente entrambi, provocando una frattura vertebrale all’anziano ed un trauma cranico al cittadino extracomunitario.

A fare da basista ai due rapinatori, Taibbi e Terracchio, era stato il badante mauritiano, costretto a farlo con la violenza, e minacciato di gravi ritorsioni. L’autista del gruppo come ricostruito dai poliziotti grazie ai sistemi di videosorveglianza  è stato Rizzo. Taibbi dovrà rispondere di estorsione, rapina e lesioni personali; Terracchio di rapina e lesioni personali e Rizzo del solo reato di rapina. Il gip ha convalidato l’arresto e disposto per Taibbi e Terracchio l’arresto in carcere mentre per Rizzo i domiciliari.