La Polizia di Stato ha arrestato Francesco Faija, 25 anni, residente nel quartiere Zen, accusato di una violenta rapina ai danni di una tabaccheria in via Lanza di Scale a Palermo.

Nel corso del colpo il titolare era stato ferito alla testa. Le indagini sono state condotte dagli agenti del commissariato San Lorenzo. Il provvedimento è del gip del Tribunale di Palermo.

Il 31 ottobre del 2017, due soggetti a volto coperto e armati di pistola hanno fatto irruzione nel tabacchi. Sarebbe stato Faija che ha scavalcato il bancone e si ha preso circa 5 mila e 200 euro. Il titolare ha reagito ma è stato colpito alla testa con il calcio della pistola. I due sono fuggiti a bordo di un’auto rubata.

Per risalire a Faija gli agenti di polizia hanno utilizzato le immagini del sistema di videosorveglianza e alcune tracce di impronte che sono state ritrovate sul luogo della rapina dagli uomini della scientifica. Si cerca il complice.