Spiegazioni su quanto accaduto e su come si vuole procedere per evitare che la materia resti in un limbo normativo. E’ quanto chiederà al governo regionale la Commissione Territorio e mbiente dell’Ars.

La Presidente mariella Maggio ha convocato il presidente della Regione Rosario Crocetta e l’assessore regionale all’energia Vania Contrafatto per giovedì prossimo 18 maggio alle 12 in Commissione proprio per affrontare la bocciatura della norma da parte della Corte Costituzionale.

La sentenza della Corte Costituzionale (leggila qui nella sua versione integrale) era quasi scontata visti i tanti livelli di criticità della legge, ma dopo la bocciatura è scoppiato il pandemonio. Scontro aperto fra deputati anche del medesimo partito ma anche interpretazkioni diverse della stessa impugnativa con la sinistra estrema pronta a dare battaglia al governo nelle piazze.

Il Comitato promotore del referendum sull’acqua pubblica considera perfino irrilevanti i passaggi cassatid alla Corte Costituzionale. Insomma un evidente caos normativo