L’Amap informa che nei giorni scorsi  – presso l’impianto di sollevamento di acque bianche “Calandra” – di proprietà del Comune di Palermo e gestito da Amap – si è, ancora una volta, ripetuto il furto di cavi elettrici, nel tratto che collega la cabina elettrica di alimentazione all’impianto, sito in via Calandra, nei pressi dello svincolo di Tommaso Natale.

Il furto è stato denunciato alle Autorità competenti e contestualmente sono stati informati gli uffici competenti del Comune di Palermo (Servizi a rete, Protezione civile e sicurezza e Comando di polizia municipale).

Prima del ripristino, in caso di abbondanti piogge, potrebbero verificarsi allagamenti del sottopasso interessato, tali da comportare la chiusura al transito veicolare.

L’Amap si scusa per il verificarsi di eventuali disservizi e disagi, non imputabili alla Società. “L’impegno dell’Azienda sarà massimo per ripristinare quanto prima le condizioni di sicurezza della zona, ma non possiamo che denunciare ancora una volta – commentano il sindaco e la presidente Maria Presigiacomo – i comportamenti incoscienti e incivili di qualche delinquente che non esita a mettere a repentaglio la sicurezza dei cittadini.”