I carabinieri e il nucleo di pg dei vigili del fuoco hanno scoperto e sequestrato un deposito di bombole senza autorizzazione nel quartiere Villaggio Santa Rosalia.

Qui sono state trovate e sequestrate 604 bombole. Nel corso dell’operazione è stato arrestato il gestore V.C. di 36 anni palermitano accusato di furto di energia elettrica e denunciato, per fabbricazione o commercio abusivo di materie esplodenti e omessa denuncia di materie esplodenti in concorso, visto che l’attività era collegata abusivamente alla rete elettrica pubblica e sprovvista delle autorizzazioni necessarie per lo stoccaggio e vendita.

Il valore delle bombole è di 18 mila euro. Sono state denunciate ì a piede libero altre quattro persone, sempre per il reato di fabbricazione o commercio abusivo di materie esplodenti e omessa denuncia di materie esplodenti, in concorso durante il controllo, sono state trovate nella struttura in lavori di stoccaggio e movimentazione delle bombole.

L’arresto del gestore è stato convalidato e il giovane è stato rimesso in libertà in attesa del processo.