«In Sicilia c’è tanta brava gente, tanti professionisti che, nonostante le difficoltà, stanno mettendo in piedi eventi di grandissimo livello e la Regione li sostiene ed è felice di farlo».

Così l’assessore regionale al Turismo Manlio Messina a Casa Minutella, il talk show condotto da Massimo Minutella su BlogSicilia.it.

L’assessore ha anche parlato di legge sul turismo: «Aspettiamo la fumata bianca dall’Assemblea Regionale Siciliana. Si tratta di un disegno di legge che ristruttura il settore del turismo nell’Isola. Una legge 4.0 con cui diamo, finalmente, alla Sicilia un cappello su cui si potrà lavorare, con cui le imprese potranno fare impresa con parametri specifici, con cui daremo qualità all’offerta turistica siciliana».

Questa legge, tra le varie cose, prevede «un codice identificativo che ci permetterà di combattere l’abusivismo nel settore recettivo; marchi di qualità; ogni albergo potrà scegliere in quale ambito strutturarsi».

Messina ha anche parlato del caro voli, soprattutto in estate: «Occorre un’azione importante che il Governo regionale sta già facendo. Sono anche intervenuto in prima persona ma il quadro è chiaro: ci sono tante compagnie che fanno un gioco al rialzo e la Sicilia sta pagando questo prezzo. Il Ministero competente continua a fare finta di nulla ed è una vergogna. Evidentemente non ci vogliono ascoltare, per cui bisognerà pensare anche a qualche azione eclatante».

L’assessore ha anche parlato del progetto SeeSicily: «Abbiamo aperto un bando e poi chiuso. E ne abbiamo aperto un secondo per coinvolgere altre strutture ricettive e per il quale abbiamo già acquistato altri 50mila posti letto. Inoltre, circa 8mila turisti sono già giunti nell’Isola e poi ripartiti. Il servizio sta funzionando. C’è una bellissima campagna nazionale e presto partiamo con una internazionale». Inoltre, il progetto «scadrà il 31 dicembre 2012 e ci sono alcuni servizi, come quello degli ingressi nei luoghi della cultura, che sono in fase di definizione. Da ottobre, ad esempio, ci saranno gli sconti sui biglietti aerei per chi deciderà di trascorrere in Sicilia almeno tre notti così da destagionalizzare il turismo».

Messina, poi, è stato stuzzicato dal direttore di BlogSicilia.it, Manlio Viola, sulle elezioni regionali e sull’atteggiamento di Fratelli d’Italia nei confronti della ricandidatura di Nello Musumeci: «Non siamo tiepidi. Cerchiamo di fare da cerniera all’interno del centrodestra che è un po’ in crisi. Per fortuna, comunque, il governo regionale non sta avendo ripercussioni perché tutti i rappresentanti politici stanno continuando a lavorare. Siamo stati i primi a scegliere Musumeci. Giorgia Meloni ha dichiarato che il lavoro fatto da questo governo è ottimo ma si deve trovare una sintesi. Però, è troppo presto, abbiamo tante cose da fare, dobbiamo chiudere tante riforme, lasciamo le beghe di partito agli altri e puntiamo a portare il risultato per il bene della Sicilia».

Ospiti della 72esima puntata di Casa Minutella sono stati anche Ignazio Garsia, fondatore del The Bass Group; Alfio Scuderi, direttore artistico delle Orestiadi di Gibellina; Bernardo Tortorici di Restard.