Sequestrata dagli agenti della polizia municipale la passerella a Barcarello a Palermo. Quella stessa struttura che l’amministrazione comunale si era impegnata a rimuovere visto che pericolosa.

Dopo numerose segnalazione sul degrado ma soprattutto la pericolosità della passerella ormai priva di qualsiasi condizioni di sicurezza, la polizia municipale davanti all’ennesima segnalazione circa la pericolosità per i pedoni ha sequestrato l’intera struttura. Sono intervenuti i tecnici dell’ufficio mare e coste del Comune di Palermo che hanno coordinato le operazioni di messa in sicurezza effettuate dalla Rap. Sarà ora compito della Procura verificare eventuali responsabilità circa i ritardi , le omissioni e gli eventuali danni erariali che la passerella negli anni ha accumulato.

“La polizia municipale di Palermo ha posto sotto sequestro La passerella di Barcarello perché priva ormai di qualsiasi condizione di sicurezza. Al momento si procede con una denuncia a carico di ignoti, in attesa che si possano stabilire eventuali responsabilità penali e danni erariali. A maggio scorso, con il consueto squillo di trombe, Orlando aveva promesso che con 55. 000 euro, presi dal fondo di riserva avrebbe fatto rimuovere la pericolosa struttura prima dell’estate. Senza però specificare di quale anno. L’estate già è inoltrata e piuttosto che la rimozione ora arriva il sequestro. Il sindaco avevo detto che la rimozione sarebbe dovuto essere il primo passo per la riqualificazione di Barcarello. Mentre è soltanto l’ennesima batosta che Orlando ha preso per la sua incapacità amministrativa. Ci vuole un progetto vero per riqualificare quel lungomare, non le chiacchere di chi è di fatto sfiduciato dai palermitani”.

Lo ha dichiarato Igor Gelarda, capogruppo Lega a Palazzo delle Aquile.

“Le  pessime condizioni della passerella di Barcarello aggravate dalle mareggiate invernali che hanno reso l’opera pericolosa erano assolutamente note e dal Movimento 5 Stelle denunciate.  Per questo da mesi chiedevamo insieme ai comitati e cittadini della borgata marinara di Sferracavallo la dismissione della passeggiata lignea riuscendo ad ottenere  un importante risultato con la pubblicazione
della gara per i lavori di rimozione dell’opera danneggiata. Siamo preoccupati adesso che il sequestro possa rallentare le fasi di rimozione della passerella che dovrebbero  partire a breve considerato che proprio in queste settimane si sta per concludere peraltro  l’iter per l’aggiudicazione e l’affidamento dei lavori”.

Lo ha dichiarato il consigliere comunale Antonino Randazzo del M5S insieme al consigliere della VII circoscrizione, Giovanni Galioto (M5S).

“Il sequestro della passerella lignea di Barcarello ove finalizzata anche alla sicurezza delle persone merita rispetto ed attenzione. Il nostro auspicio e che i lavori di smantellamento già finanziati col fondo di riserva e in fase di prossimo affidamento (probabilmente tra lunedì e martedì)non subiscono ritardi. Siamo infatti già in fase di scelta della ditta con procedura semplificata in ragione dell’importo dei lavori. Non appena aggiudicati i lavori avanzeremo istanza motivata di dissequestro.  L’ Altro più importante progetto del rifacimento dell’intero lungomare di Barcarello frutto di una progettazione partecipata con le associazioni del luogo e’ già stato definito dagli uffici comunali ed inserito nella programmazione con fondi Extracomunali di cui al decreto ministeriale x la rigenerazione urbana”
Lo ha detto l’assessore Sergio Marino commentando il sequestro effettuato dalla polizia municipale della passerella di Barcarello.