La polizia indaga su tre furti messi a segno in tre cabine dell’Enel a Palermo. I ladri hanno portato via un centinaio di metri di cavi di rame e alcune batterie.

I furti tra Sperone e Brancaccio

I furti sono stati commessi tutti nella zona tra lo Sperone e Brancaccio. I primi in via Sperone, il secondo in via Giuseppe Di Vittorio e il terzo in via Simoncini Scaglione.

Le indagini della polizia di Stato

Gli agenti hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza per risalire agli autori dei colpi che potrebbe essere, viste le modalità e la zona interessata dai furti sempre gli stessi.

Furti in casa ad anziani a Palermo

La polizia indaga su una serie di furti commessi ai danni di alcuni anziani da parte di un gruppo di donne che entrano in casa con una scusa e portano via gioielli e soldi. Sono diversi i colpi messi in azione da parte delle donne. L’ultimo in via Cesareo, dove una signora di 89 anni è stata derubata da una donna che sarebbe entrata nel suo appartamento con una scusa.

Altre tre sono i casi simili

In via Giuseppe Cirrincione, zona Brancaccio, e in viale Lazio, qui i colpi sono stati due. I ladri sarebbero riusciti a rubare all’anziana una trentina fra orecchini, bracciali e collane per un danno complessivo di migliaia di euro.

Le denunce alla polizia

Raccolta la segnalazione gli investigatori del commissariato Libertà hanno avviato le indagini, riscontrando alcuni aspetti comuni tra diversi episodi denunciati nell’ultimo mese. Dunque potrebbe trattarsi di una banda, principalmente composta da donne, che girerebbe per la città alla ricerca degli obiettivi “perfetti”, studiandone comportamenti e orari. Il consiglio delle forze dell’ordine, soprattutto per le persone che vivono sole e gli anziani, è di diffidare degli sconosciuti e permettere solo alle persone fidate di entrare in casa propria. Anche in quei casi, come raccontato dalle altre anziane vittime che si sono rivolte alla polizia, una donna avrebbe bussato alla loro porta chiedendo con fare gentile di potere entrare per controllare terrazzi e balconi.