La tragedia sulla Palermo Catania.

Secondo una prima ricostruzione, un furgone è piombato su una mamma, bimba, nonna e sorella della nonna che stavano viaggiando in direzione Catania ed avevano dovuto arrestare la corsa,  sulla corsia di emergenza, perché la bambina stava vomitando.

Il furgone proveniva da dietro. Le quattro donne son rimaste incastrate all’interno dell’abitacolo.

La vittima è una donna di 75 anni. L’incidente stradale è avvenuto sulla A19, l’autostrada Palermo-Catania, in territorio di Catanenanuova. Lo precisa la polizia stradale, correggendo i dati resi noti in un primo momento.

Le persone ferite sono tre: una donna di 68 anni ricoverata con la prognosi riservata nell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta in pericolo di vita, una giovane madre e la figlia di tre anni che sono in codice giallo nell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Per fortuna in quello stesso momento stava passando un cardiologo che ha subito contattato il 118. Da qui sono partiti i soccorsi con l’elicottero che è arrivato in un quarto d’ora.

Purtroppo una delle due anziane che si trovavano in auto è morta sul posto, l’altra è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Sant’Elia. Le sue condizioni sono critiche.

Mamma e bimba invece sono state trasportate all’ospedale Cannizzaro di Catania. Sul posto la polizia stradale per i rilievi e le squadre di Anas per la gestione della viabilità, provvisoriamente deviata sulla statale 192 allo svincolo di Catenanuova.

Sull’autostrada il traffico è stato sbloccato dopo circa 3 ore dall’incidente.