Sono 2.499 e valgono 2,676 miliardi di euro i beni sequestrati alla mafia in Sicilia nel 2015. Quelli confiscati dallo Stato, in via definitiva, sono stati 699 pari a 156 milioni di euro.

A fornire i dati è stato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, al termine di un vertice con i nove prefetti dell’isola, a Palermo.

Alfano ha sottolineato che l’aggressione ai patrimoni dei mafiosi, l’arresto dei latitanti e il carcere duro
“rappresentano i tre pilastri dell’azione di contrasto alla mafia”.