Sabato 26 ottobre 2019 alle ore 17,30 a Palermo in via Noce n. 81/A s’inaugura la sede provinciale del Centro di primo Ascolto e Orientamento C.A.O.

Un sistema innovativo che ingloba soluzioni nell’immediato per attenuare e/o risolvere i disagi dei cittadini, problematiche imprenditoriali e familiari. Innumerevoli sono le azioni di sostegno sociale ed economico che un Centro di primo Ascolto e Orientamento offre ai suoi utenti con un’attenzione alla persona e al diritto costituzionale sull’inclusione lavorativa, per essere un punto di riferimento socio-assistenziale concreto ed esaustivo, attraverso la professionale conoscenza, esperienza e capacità.

“Riteniamo -spiega il direttore nazionale dei Centri C.A.O. Mariano Gitto – che una realtà di pluriservizi, rappresentati e garantiti a livello nazionale da un unico marchio, riesca ad essere più efficace sul territorio dove si sviluppa, potenziandone notevolmente il sistema d’integrazione pubblico-privato; una nuova linfa che offre interessanti e in gran parte inesplorate, risposte alle molteplici necessità del quotidiano sociale ed economico”.

Il C.A.O. è il Centro di primo Ascolto e Orientamento per famiglie, persone, piccole e medie imprese. È uno spazio dedicato all’ascolto inclusivo, dove presentarsi esponendo necessità, bisogni e difficoltà di vita personale, familiare e sociale e/o legate alla vita professionale.

Il centro rappresenta il primo filtro di orientamento dei servizi offerti dall’Associazione di Promozione Sociale “Progetto CAO” e dall’azienda partner “Eurosystems Network Management S.r.l.”.

I professionisti a disposizione terranno conto di bisogni immediati per stabilire percorsi di accoglienza, orientamento e sostegno offrendo garanzia di anonimato e riservatezza.

Insieme ai suoi partners, l’associazione è in grado di fornire una grande quantità di servizi al cittadino, tra cui: visite mediche presso strutture convenzionate, consulenze legali e fiscali, servizi assicurativi e immobiliari, sconti e prodotti da aziende selezionate.