Si è presentato una mattina da un venditore di frutti di mare a Mondello e gli ha detto in faccia che la sua bottega doveva chiuderla.

“Qua a Mondello frutti di mare non devi vendere”. Giuseppe Serio fermato questa notte non voleva sentire ragioni. Il commerciante gli spiegava che doveva pur vivere. Ma lui ribatteva. “Io sono stato in carcere. E adesso ci sono io”. E in effetti nella mandamento di San Lorenzo la presenza dei boss in questi anni si era fatta sentire.

Intimidazioni a ditte che realizzavano abitazioni. Sono più volte stati presi di mira i cantieri. Pizzini per la messa a posto trovati nelle auto. Senza considerare le intimidazioni con la colla attak e gli incendi.

Tutti dovevano sapere chi comandava e tutti dovevano adeguarsi. Anche il piccolo commerciante di Mondello che da lì doveva andare via. La libera concorrenza nel territorio di Calogero Lo Piccolo non era consentita.