Vandali inazione nel plesso Giovanni Falcone dell’istituto comprensivo Alessandro Manzoni di Giardinello (Pa).

Un’azione violenta da parte di un gruppo di giovani che non si sono limitati a rubare televisori e computer, ma hanno imbrattando le pareti con i colori a tempera, mettendo a soqquadro e rompendo gli scaffali degli armadietti dei docenti, srotolando della carta igienica lungo i corridoi.

Hanno pure tolto un crocifisso da una classe, immergendolo nella tazza di un water,mentre la statua di una madonnina l’hanno collocata davanti l’ascensore. Il sindaco Antonio De Luca è andato a scuola insieme ai carabinieri della stazione di Montelepre che indagano sull’accaduto.

La banda ha portato via dalle aule un totale di sei notebook; computer portatili utilizzati per le attività didattiche nelle classi della media. La conta dei danni è ancora in corso.

Sia il sindaco di Giardinello Antonio De Luca che, il dirigente scolastico Tiziana Cannavò esprimono sdegno ed amarezza per quanto accaduto e per i disagi che l’episodio ha inevitabilmente creato agli alunni.