La consortile Ergon con i 2186 uomini e donne dei negozi Altasfera, Ard, Despar, Eurospar e Interspar, dei magazzini e degli uffici delle sedi di Ragusa, Belpasso e Palermo, insieme a tutti gli imprenditori affiliati, i loro collaboratori e i trasportatori con i loro autisti, in concerto con l’Asp di Ragusa, hanno deciso di donare 3 ventilatori polmonari portatili (gli unici disponibili in tempi rapidissimi) che potrebbero essere utili in aggiunta a quelli già in dotazione per la emergenza da covid-19 che ci vede tutti coinvolti.

È un segnale di vicinanza verso le comunità del territorio e di gratitudine verso i medici ed il personale della sanità siciliana che stoicamente ci sta proteggendo da questo inedito, triste fenomeno.

È anche un moto di orgoglio verso i lavoratori il cui lavoro ha subito una profonda mutazione avendo assunto un elevato aspetto sociale, che tutti e ciascuno stanno svolgendo, pur con apprensione, con il massimo impegno e senza risparmiarsi.

Ergon ringrazia ringrazia il personale dell’ASP che ha collaborato per la donazione, dott.ssa Merlino e dott.Rabito. Questa iniziativa di livello locale si unisce a quella nazionale a favore dell’Istituto Spallanzani di Roma a cui Despar ha donato 500.000 euro per sostenere la ricerca di una soluzione per il coronavirus.