Incidente mortale ieri in Sicilia nel ragusano. La vittima un esponente di spicco della Stidda siciliana. In corso le indagini della polizia di Stato, sul posto assieme alla Polizia provinciale e ai mezzi di soccorso.

Si tratta di Mario Campailla, 57 anni, detto ‘saponetta’, pluripregiudicato e già indicato dalla Direzione nazionale antimafia quale esponente di spicco della riorganizzazione della Stidda a Comiso.

L’uomo, al quale era stata revocata la patente di guida e che aveva il permesso di spostarsi dagli arresti domiciliari entro orari prestabiliti, stava percorrendo a bordo di uno scooter la strada che collega Santa Croce Camerina a Comiso. Avrebbe perso il controllo del mezzo. Sbalzato dalla sella avrebbe sbattuto violentemente il capo perdendo la vita. L’uomo è finito su un muretto di pietra. Non si sa se per scansare un ostacolo, o per un malore o per un guasto alla moto.

Saranno le indagini a stabilire cosa sia successo sulla strada per Comiso.