E’ stato tratto in salvo dagli agenti di polizia di Siracusa un uomo di circa 50 anni che ha provato a togliersi la vita ingerendo detersivi.

E’ accaduto nelle prime ore del mattino, secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, chiamate dai vicini di casa che si sarebbero accorti di qualcosa. I poliziotti delle Volanti si sono precipitati nell’appartamento dell’uomo, che era in condizioni precarie, ed hanno prestato le prime cure.

La vittima è stata trasferita in una clinica privata di Siracusa per essere sottoposto ad un intervento ma sulle sue capacità di recupero i medici preferiscono non sbilanciarsi. A quanto pare, il cinquantenne starebbe attraversando un momento non particolarmente felice e ne avrebbe risentito il suo stato emotivo e nervoso. Forse, tra le cause del suo gesto ci sarebbe la separazione dalla moglie ma si tratta solo di una ipotesi che deve essere approfondita.

Nella stessa mattinata, la polizia è intervenuta in uno studio medico della città, nella centralissima piazza Adda, dove un giovane si era barricato. Si sono vissuti momenti di tensione, del resto il ragazzo era piuttosto agitato ed a placarlo ci hanno pensato gli agenti delle Volanti che lo hanno trasferito in ospedale, all’Umberto I di Siracusa, per sottoporlo ad un trattamento sanitario obbligatorio.