Volevano estorcere denaro al gestore di un locale, in corso Gelone, a Siracusa, due uomini che sono stati arrestati dagli agenti di polizia di Siracusa.  Sono accusati di tentata estorsione aggravata Giorgio Di Gregorio, 30 anni, e Alessandro Vitale, 26 anni, che, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, si sono recati nell’attività commerciale nella tarda serata di ieri.

Si sarebbero presentati al cassiere a cui, senza mezzi termini, avrebbero chiesto dei soldi. La vittima avrebbe “collaborato” ma gli indagati, non accontentandosi, sarebbero andati avanti, con l’obiettivo di saccheggiare il registratore.

Gli avrebbero detto che se si fosse rifiutato avrebbero usato  le maniere forti e questo avrebbe terrorizzato il gestore che, in qualche modo, sarebbe riuscito a dare l’allarme. In una manciata di minuti, sono arrivati gli agenti delle Volanti che hanno prima individuato i due indagati e poi li hanno bloccati.

La testimonianza della vittima ha successivamente  consentito ai poliziotti a ricostruire la vicenda, accusando i due di tentata estorsione.  “Di Gregorio è stato anche denunciato per inosservanza all’obbligo di dimora cui è sottoposto” fanno sapere dalla Questura. I due sono stati condotti in carcere.