La Juventus, sul proprio sito, ha comunicato che «il Consiglio di Amministrazione ha approvato il progetto di bilancio per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2020, che evidenzia una perdita di euro 71,4 milioni che sarà coperta mediante utilizzo della riserva da sovrapprezzo azioni. L’Assemblea ordinaria degli Azionisti è convocata per il 15 ottobre 2020».

«La diffusione su scala mondiale – si legge nel comunicato diffuso dal club campione d’Italia-, avvenuta nei primi mesi del 2020, della pandemia da Covid-19 (c.d. coronavirus) ha causato una crisi globale, senza precedenti, con gravi conseguenze dal punto di vista sanitario, sociale, economico e finanziario, che hanno avuto ripercussioni anche nel settore sportivo. L’esercizio 2019/2020 chiude con una perdita di euro 71,4 milioni, che evidenzia una variazione negativa di euro 31,5 milioni rispetto alla perdita di euro 39,9 milioni dell’esercizio precedente».

«Alcune componenti economiche sono state influenzate dalla diffusione della pandemia da Covid-19 e dalle conseguenti misure restrittive per il suo contenimento, imposte da parte delle Autorità amministrative, sanitarie e sportive dei diversi Paesi, che, in particolare, hanno comportato la sospensione delle competizioni calcistiche a cui Juventus ha partecipato nella stagione sportiva 2019/2020, il cui termine è stato posticipato dal 30 giugno al 31 agosto 2020».