Hanno sfondato il muro con un escavatore e hanno portato via lo sportello bancomat. E’ accaduto, stanotte, alla filiale delle Poste di contrada San Leonardo, a circa 12 chilometri a nord del centro di Marsala. Ad avvertire le forze dell’ordine sono stati gli abitanti della zona, svegliati dal frastuono provocato dal mezzo meccanico.

I ladri hanno agito con i volti coperti da passamontagna, come si evincere dalle immagini del sistema di videosorveglianza. Una volta caricato lo sportello bancomat su un furgone, sono fuggiti, lasciando l’escavatore, probabilmente rubato, sulla strada e di traverso, bloccando così anche il traffico sulla strada provinciale 21 che collega Marsala a Trapani.

Sono in corso indagini dei carabinieri. Con la stessa tecnica, nella notte tra il 2 e il 3 ottobre scorso, un altro “colpo” era stato messo a segno sul versante opposto del Marsalese, in contrada Terrenove, ai danni della Banca di Credito Cooperativo “Toniolo” di San Cataldo. Con modalità analoghe, altri furti sono stati effettuati in luglio in contrada Paolini (Banca San Paolo) e a fine agosto a Xitta, alle porte di Trapani (Credito Siciliano).