Colorati, allegri, eleganti. Sono gli aquiloni che tornano a popolare il cielo di San Vito Lo Capo, splendida località balneare del Trapanese, in occasione del tradizionale Festival internazionale degli Aquiloni, giunto all’ottava edizione.

La manifestazione si è aperta ieri mattina con la sfilata degli studenti accompagnati dalla banda musicale e le majorettes.

Il festival, il cui nome è assolutamente emblematico, “Emozioni a naso in su!” proseguirà sino a domenica. Presenti aquilonisti provenienti da tutta Italia, Brasile ed Inghilterra.

“Anche questo è un appuntamento fisso, entrato nella storia di San Vito lo Capo – dice al Giornale di Sicilia il sindaco Matteo Rizzo – e la presenza di tanti artisti e di moltissimi turisti conferma la validità dell’iniziativa in cui questa Amministrazione ha sempre creduto”.

“Questi giorni non saranno dedicati solo al volo – spiega Maria Cusenza, assessore alla Cultura e Turismo -, ci saranno animazione, giochi e laboratori per i più piccoli, clown, artisti di strada, e ancora tanta musica, insomma divertimento per grandi e piccoli”.

“Eventi simili – dichiara ancora il sindaco Rizzo – favoriscono la destagionalizzazione dei flussi turistici, e davvero oggi possiamo affermare che a San Vito lo Capo la stagione dura almeno nove mesi”.

Gli aquilonisti si esibiranno nel volo libero, con dimostrazioni, sfide di aquiloni ed esibizioni acrobatiche.