Agrigento si prepara a festeggiare un Capodanno indimenticabile. Per il concerto dell’ultimo dell’anno il Comune ha scelto un artista tra i più influenti sulla scena rap in Italia: Gué Pequeno

Il rapper si esibirà in piazza Vittorio Emanuele, inedita location individuata per il concertone di fine anno che prospetta una grande partecipazione di pubblico. A seguire la piazza si scalderà a ritmo di reggaeton con l’evento “Noche de fuego”, condotto dal vocalist Marco Catalano. Si tratta di un party quasi ‘teatrale’ composto da un susseguirsi di spettacoli di fuoco, ballerini e scenografie suggestive.

Una serata di festa per inaugurare un 2020 che rappresenta un anno speciale per la città di Agrigento, come spiega il sindaco Calogero Firetto. “Il 2020 è un anno importante per la città. Ci piacerebbe materializzare in azioni, spettacoli ed eventi, tutto l’entusiasmo e le intenzioni che ci muovono verso questa ricorrenza.

Il 2020 segna i 2600 anni dalla fondazione di Agrigento, una città che muta, nel nome e nell’assetto, più e più volte, e arriva a noi come fosse la prova di un cambiamento effettivo e possibile.
Questo periodo festivo diventa occasione per dare voce all’associazionismo e alle sinergie di idee che muovono una serie di incontri, artistici e culturali. Per ribadire un concetto: insieme si fa meglio. In termini di cura, attenzione e sostegno.”

L’amministrazione ha annunciato le ordinanze per garantire sicurezza e ordine pubblico durante i festeggiamenti di Capodanno. A partire dalle 7 del 31 dicembre sarà imposto il divieto di sosta in piazza Vittorio Emanuele. Proibita inoltre la vendita di alcolici in bottiglie di vetro fino al primo gennaio. Vietati anche il trasporto e la vendita di oggetti contundenti, ombrelli, spray urticanti e caschi.