Sarà lutto cittadino a Gela dove si stanno svolgendo i funerali di Tiziana Nicastro, morta in seguito alle gravi ferite riportate nell’esplosione del 5 giugno al mercato.

Il sindaco di Gela, Lucio Greco, ha proclamato per oggi il lutto cittadino, dalle 11, 30 alle 13, in concomitanza con i funerali della donna. La casalinga di 42 anni è deceduta al Centro Ismett di Palermo per le gravi ustioni riportate nello scoppio di una bombola su un furgone-rosticceria al mercatino rionale di via Madonna del Rosario.

Le esequie saranno celebrate presso la chiesa San Domenico Savio del Villaggio Aldisio, a pochi metri da luogo dell’incidente nel quale sono rimaste ustionate 16 persone, cinque delle quali versano ancora in gravi condizioni negli ospedali “Cannizzaro” di Catania e al “Civico” di Palermo.

Il primo cittadino ha disposto che gli enti pubblici, compresi gli edifici scolastici, espongano, in segno di lutto, le bandiere a mezz’asta per l’intera giornata. I titolari di attività commerciali, associazioni e cittadini, sono stati invitati a partecipare al lutto cittadino attraverso la sospensione di ogni attività in segno di raccoglimento e di rispetto.