Una confisca di beni è stata eseguita dalla Dia di Caltanissetta, su disposizione della sezione misure di prevenzione del Tribunale nisseno, nei confronti di un imprenditore di San Cataldo (Cl), Paolo Greco, 49 anni.

Greco in passato è stato accusato di aver commesso reati di usura, traffico e cessione di stupefacenti; è operativo nel settore della commercializzazione di auto, anche di alta gamma, e nella vendita al dettaglio di capi abbigliamento.

La confisca ha colpito due attività commerciali (una concessionaria di auto e un negozio di abbigliamento) con
sede a Caltanissetta, 9 immobili (tra fabbricati e terreni), numerosi rapporti bancari, per un controvalore di 3 milioni di euro.

nei giorni scorsi sempre la Dia di Caltanissetta aveva confiscato beni ad un altro soggetto accusato, invece, di mafia