Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e presidente di Libera sarà uno dei protagonisti a Catania dell’Umbertata, l’evento di solidarietà, giunto alla sua ottava edizione, che si svolgerà il 18 e il 19 maggio in piazza Ettore Majorana, meglio conosciuta come piazza Umberto. Un progetto promosso dalla Parrocchia del Crocifisso dei Miracoli di Catania, in collaborazione con circa 70 associazioni della città di Catania.

L’ottava edizione è già pronta per partire, un viaggio immaginario di esperienze di solidarietà, incontri e relazioni, dipinge di colori la città Catania. Un evento cittadino all’interno del quale convergono amore, accoglienza, lotta alla corruzione, sostenibilità e rinnovamento degli stili di vita. Sguardi complici, volti sorridenti, mani che si stringono, tutti insieme in piazza uniti da una grande mission racchiusa nello slogan “Chi cuce il filo della speranza?”. Due giorni contagiosi, dove si riscopre il piacere dell’uscire da casa e incontrarsi, avendo cura delle relazioni concrete e non di quelle virtuali.

“La speranza non è mero ottimismo – dicono gli organizzatori – , ma vuol dire anche “fare”, attraverso esperienze dinamiche di crescita e formazione con i coinvolgenti laboratori sulla pace, integrazione, lavoro, ecologia”. L’Umbertata è un evento che attira adulti e bambini in modo trasversale e di ogni estrazione sociale, grazie alle varie aree tematiche che accontentano i gusti di tutti. Dall’animazione negli stand, all’area sportiva; dall’area ludica, a quella artistica, che vedrà la prestigiosa collaborazione del comitato promotore di WonderTime, la rassegna internazionale di arte diffusa, con un’estemporanea istallazione del fotografo catanese Giovanni Ruggeri.

Attesi lo straordinario momento di incontro-dibattito con Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e presidente di Libera associazioni nomi e numeri contro le mafie previsto per domenica 19 alle ore 18,30 e l’innovativa “Tavolata sociale”, che si svolgerà sabato 18 alle ore 20,30. Ad arricchire la due giorni sul palco condotto da Emanuele Bettino, anche spettacoli musicali, teatro, testimonianze, comicità, danza e arte di strada.