La Polizia Ferroviaria di Taormina ha sequestrato un’azienda di autodemolizione abusiva a Calatabiano (Ct) e ha denunciato il titolare di 25 anni che svolgeva la sua attività in un appezzamento di terreno.

Il 25enne non aveva nessun tipo di autorizzazione per svolgere quel genere di attività e pertanto lo stesso è stato denunciato a piede libero per il reato di gestione di rifiuti non autorizzata.

Nell’area sono state trovate una quindicina di autovetture da demolire, alcune prive di targa e diversi rifiuti speciali consistenti sia in parti di auto che in condizionatori e RAEE. Tutto il materiale giaceva sul terreno nudo senza alcun tipo di accorgimento protettivo tanto che lo stesso era intriso di percolato oleoso. L’area è stata sequestrata ed affidata in custodia giudiziale allo stesso giovane. (immagine di repertorio)