• Scatta il daspo per quattro soggetti
  • Sono stati coinvolti in due violente risse
  • Il Questore decide per il divieti di avvicinamento a eventi sportivi

Il Questore di Catania ha emesso quattro Misure di Prevenzione del Daspo Sportivo a seguito di due risse verificatesi in questo centro, per fatti accaduti fuori dal contesto sportivo, a carico di soggetti ritenuti “socialmente pericolosi” ai quali viene ora inibito l’accesso allo stadio per 2 anni.

Una lite con feriti

In particolare, il 15 febbraio una pattuglia della Polizia di Stato, passando in via Plebiscito, notava un gruppo di persone accalcate attorno a tre giovani che si stavano picchiando violentemente con bastoni di legno e un tubo in plastica. Gli agenti hanno sedato la lite identificando gli autori. Un uomo, in particolare, dopo essere stato colpito con un bastone di legno, è rimasto a terra gravemente ferito. E’ stato trasportato presso il locale Pronto Soccorso.Per tali fatti due uomini sono stati denunciati per rissa aggravata in concorso e lesioni personali aggravate in concorso. Un altro soggetto è stato denunciato soltanto per rissa aggravata in concorso.

Un’altra violenta rissa

Inoltre, lo scorso 5 Marzo, personale delle Volanti è intervenuta in via del Cedro per una rissa in corso tra sei soggetti. Con non poche difficoltà gli agenti sono riusciti a sedare l’animata lite.  Tutti i soggetti sono stati identificati e denunciati per rissa e in particolare, per un uomo, il Questore di Catania, in virtù della medesima normativa che estende le ipotesi di divieto d’accesso allo stadio anche per le denunce avvenute in altri contesti, anche non sportivi, per fatti in cui si evince sempre una spiccata pericolosità sociale dei soggetti coinvolti, ha emesso il provvedimento di prevenzione.