La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di divieto di avvicinamento alla ex convivente ad un uomo di 33anni di Caltagirone perché accusato di stalking e atti persecutori. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Caltagirone.

L’uomo da diversi anni usava violenza nei confronti della ex convivente dalla quale ha avuto anche un figlio, impedendogli di sporgere denuncia o di chiedere aiuto a persone della sua famiglia e costringendola a vivere una condizione di perenne sudditanza.

La donna viveva in uno stato di terrore continuo tanto che nel 2015 decise di chiudere il  rapporto con il 33enne che tuttavia non ha accettato la separazione. Da quel momento è iniziato il calvario per l’ex convivente fatto da appostamenti sotto casa, e messaggi vessatori sui social networks e per ultimo il danneggiamento della sua auto. Ora l’uomo non potrà più avvicinarsi alla donna, in seguito al divieto di avvicinamento ordinato da Tribunale.