Nove candeline per la “Walk of life – CamminiAMO per la vita” Telethon 2019, presentata nella sala giunta del comune di Catania, che sarà protagonista di piazza Università dal 26 al 28 aprile.

Un traguardo significativo per tutto il coordinamento di Catania, diretto dal dottore Maurizio Gibilaro, che in questi anni si è arricchito di nuovi volontari, tutti uniti dal medesimo impegno: sostenere la ricerca scientifica per curare le malattie genetiche rare.

A fare gli onori di casa il primo cittadino Salvo Pogliese che ha aperto ufficialmente la conferenza, che si è svolta alla presenza della sua giunta, tra cui, l’assessore alla pubblica istruzione, attività e beni culturali, pari opportunità e grandi eventi, Barbara Mirabella, allo sport, Sergio Parisi, ai servizi sociali, Giuseppe Lombardo, alle attività produttive, Ludovico Balsamo, il coordinatore provinciale Telethon Maurizio Gibilaro con il direttore artistico Carmelo Furnari, tutti i volontari, partner, sponsor e l’ingegnere Sebastiano Gentile dell’Fce e il segretario regionale Anaao Assomed Sicilia, Toni Palermo.

“E’ ammirevole il lavoro svolto da tutto il coordinamento Telethon – ha commentato il sindaco Salvo Pogliese – che in questi 9 anni, ha dimostrato quanto sia forte il messaggio di sensibilizzazione nell’aiutare chi è affetto da patologie rare. Siamo sicuri che anche quest’anno la città di Catania e gli abitanti della provincia saranno presenti numerosi, perché siamo un popolo generoso”.

Per tre giorni piazza Università si trasformerà in una vera e propria agorà della solidarietà tra arte, musica, cultura e sport al servizio della ricerca, con il patrocinio della Regione siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, del comune di Catania e della FIDAL –SAL, del CONI.

“Non potevamo non essere presenti con le nostre attività all’interno del villaggio della ricerca – ha spiegato l’assessore Sergio Parisi –. Per tre giorni porteremo diverse discipline e tra queste siamo orgogliosi di aver coinvolto il CONI e la FIDAL provinciale con il “Gran Prix” provinciale di corsa pro Telethon, che darà il via alla maratona domenica 28 aprile”.

Telethon vuol dire “aiutare il prossimo” ma anche far parte di una “grande famiglia” con la presenza di numerose associazioni con le quali camminerà a braccetto in questa maratona, dalla Croce Rossa Italiana alla Misericordia, dalla Fratres all’associazione donatori volontari del sangue San Marco, dall’ATOG – Associazione Talassemia dell’Ospedale Garibaldi alla Lega Italiana per la Fibrosi Cistica, dalla protezione civile le Aquile al CSVE- Centro di servizio per il volontariato etneo.

A dare una mano alla ricerca anche l’Anaao Assomed Sicilia, sindacato medici e dirigenti ospedalieri. Il raccogliere fondi per sostenere la ricerca scientifica è dunque il fil rouge del coordinamento di Catania, schierato in prima fila nella lotta contro le malattie rare, che quest’anno si tingeranno anche di rosa, sabato 27 aprile

“Uno dei grandi pregi di Telethon, è la sua capacità di organizzare manifestazioni inclusive – ha commentato l’assessore Barbara Mirabella – . Sono felice di vedere la presenza di tutte queste realtà. Noi ci faremo trovare pronti, specie durante la “notte in rosa”, dedicata alle donne, che animerà il centro e tutta la via Etnea con numerose iniziative tra shopping, concerti e milonga..”.

Un calendario ricco di eventi che prenderanno ufficialmente il via venerdì stamane con l’apertura del villaggio Telethon, all’interno del quale sarà possibile effettuare check-up e screening gratuiti, ma non solo, sarà allestita un’area kids con laboratori creativi, spettacoli di animazione, esibizioni di danza e la sera dalle 19 in poi, musica con le tribute band.

“Quest’anno ci proponiamo di raggiungere l’obiettivo ambizioso di 6000 mila partecipanti – ha spiegato Maurizio Gibilaro – e sono certo che con l’aiuto di ciascuno di noi ci riusciremo. Del resto la nostra missione è quella di raccogliere fondi per la ricerca scientifica per le malattie genetiche rare”.

A chiudere la tre giorni, domenica 28, “CamminiAMO per la Vita- passeggiata in a piedi e in bicicletta” con start alle 9:30 da piazza Università. Si tratta di una percorso di 3km tra le vie del centro storico.
Un fiume azzurro di solidarietà e di amore, che sarà accompagnato anche da una sfilata di abiti di carnevale e da un’auto brandizzata Telethon che farà da apri pista.
A supportare la maratona, ancora una volta, la Ferrovia Circumetnea che eccezionalmente terrà aperta la metropolitana la domenica.

La sera, a chiusura della manifestazione, il “Gran galà sotto le stelle Telethon” con la prestigiosa presenza della banda della Brigata Aosta e la Fanfara del VI reggimento Fanteria.
A condurre la kermesse degli spettacoli Elisa Petrillo, con Lucio di Mauro e Andrea Schillirò con la direzione artistica di Carmelo Furnari e la collaborazione di Gina Aloisio e i media partner RSC e Prima Tv.

E ancora possibile acquistare la t-shirt tecnica e lo zainetto con un piccolo contributo di 5 euro, ritirandole sia in Via Adua 31 – Catania (09516940664) che nei giorni della manifestazione in Piazza Università all’interno del “Villaggio della Ricerca”.
Per tutti i dettagli, è possibile scaricare il programma cliccando sul seguente link http://www.telethoncatania.it/news/programma-walk-of-life-2019/