I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato nella flagranza il 59enne catanese Concetto Di Maggio, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Per proteggere la propria “attività” in via Dei Platani aveva installato, servendosi dei pali della pubblica illuminazione, diverse telecamere che trasmettevano giorno e notte le immagini nella sua ‘sala di regia’ da dove, oltre a controllare l’andirivieni di clienti, avrebbe potuto tutelarsi dalle spiacevoli intrusioni delle forze dell’ordine.

Stratagemma reso vano dall’azione fulminea degli equipaggi delle gazzelle i quali, approfittando di una uscita esterna dell’uomo per consegnare la droga ad un acquirente, lo hanno bloccato per poi fare irruzione nell’immobile.

Luogo in cui, previa perquisizione, hanno rinvenuto e sequestrato 120 grammi di marijuana; 250 euro in contanti, provento dell’attività illecita; nonché l’intero sistema di videosorveglianza.
L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato portato al carcere di Catania Piazza Lanza.